Sei qui:

A Como arriva il primo autobus ibrido Scania

Arriva in Italia il primo autobus ibrido extraurbano. Il veicolo, uno Scania Citywide LE Hybrid, è stato consegnato alla ASF Autolinee, società di trasporto pubblico passeggeri a Como e Provincia

Arriva in Italia il primo autobus ibrido extraurbano. Il bus ibrido, uno Scania Citywide LE Hybrid, è stato consegnato alla ASF Autolinee, società di trasporto pubblico passeggeri a Como e Provincia, per il servizio sulla linea C40 (Como – Erba – Lecco) di ASF.

Il nuovo bus , lungo 12 metri, è dotato di 41 posti a sedere, di 20 in piedi e di pianale ribassato per favorire l’accesso ai disabili. Munito di motorizzazione euro 6 utilizza una tecnologia elettrico-diesel che consente di utilizzare in sinergia i due sistemi di propulsione a seconda della velocità di viaggio.

 

Arriva in Italia il primo autobus ibrido extraurbano. Il veicolo, uno Scania Citywide LE Hybrid, è stato consegnato alla ASF Autolinee, società di trasporto pubblico passeggeri a Como e Provincia

 

”È con grande soddisfazione che consegniamo ad ASF Autolinee Scania Citywide LE Hybrid, il primo autobus ibrido in classe II disponibile sul mercato e ottimizzato per la riduzione dei costi e delle emissioni e utilizzato sia nelle aree extraurbane che sulle brevi distanze – ha evidenziato Roberto Caldini, direttore Buses&Coaches di Italscania – . Scania è un partner di primaria importanza per le aziende di trasporto persone che scelgono di intraprendere la strada della sostenibilità, dotandosi di soluzioni di trasporto sostenibili sia dal punto di vista ambientale che economico”.

 

Arriva in Italia il primo autobus ibrido extraurbano. Il veicolo, uno Scania Citywide LE Hybrid, è stato consegnato alla ASF Autolinee, società di trasporto pubblico passeggeri a Como e Provincia

 

L’autobus è dotato di batterie per l’accumulo di energia che si ricaricano durante la marcia e la frenata. Grazie a questo sistema ibrido è possibile risparmiare circa il 20% di carburante all’ora e ridurre le emissioni di CO2 nell’aria. “L’autobus ibrido-elettrico parte di questo progetto è un importante passo avanti nel dare vita a soluzioni di trasporto maggiormente sostenibili. La tecnologia per la ricarica induttiva è silenziosa e al tempo stesso invisibile. Il test sul campo effettuato a Södertälje è estremamente importante per agire in maniera concreta sia sulla società che sull’industria dell’automotive al fine di eliminare le emissioni e ridurre il rumore del traffico in aree urbane sensibili”, ha evidenziato Hedvig Paradis, Project manager di Scania e responsabile della partecipazione di Scania a questo progetto di ricerca.

 

 

Leggi anche:

Lascia un Commento